Mini skyrcake ai cachi

L’autunno è una delle mie stagioni preferite, i primi freddi, i primi maglioni, i colori caldi e i cieli bianchi. Tra le primizie del mese di ottobre ci sono i Cachi, i frutti magici “dell’albero delle sette virtù”:

1- E’ longevo

2- La sua chioma crea una grande ombra

3- E’ coreografico grazie ai colori evocativi dell’autunno

4- Nessun volatile crea il nido qui

5- I parassiti non lo attaccano

6- Regala della ottima legna da ardere

7- Dalle sue foglie ormai stanche si ottiene un ottimo concime

8- Ultimo ma non per importanza, ci dona i suoi dolcissimi frutti!


Il protagonista indiscusso di questa ricetta è chiaramente il caco, ho deciso di accompagnarlo ad un super food che non siamo ancora abituati a consumare in Italia ma che, grazie al basso contenuto di grassi e all’alto contenuto di proteine, trova ora il suo boom mediatico nell’helthy food. Sto parlando dello SKYR, lo yogurt islandese!

INGREDIENTI per 3 barattolini (Ø 7 – h. 7)

  • 1 barattolo da 150 gr di SKYR
  • 1\2 Caco
  • 12 dei vostri biscotti secchi preferiti (io ho usato quelli ai cereali)
  • un cucchiaio di olio di cocco

PROCEDIMENTO

Frulla mezzo caco con la buccia e mettilo da parte, riduci i biscotti in polvere grazie ad un mixer, aggiungi l’olio di cocco e frulla di nuovo, creando un composto sabbioso, ponilo in frigo per 20 minuti.

Procurati 3 barattolini e procedi a strati: prima i biscotti frullati appena prelevati da frigo, schiaccia bene il composto con l’aiuto di un cucchiaino sul fondo del barattolo, continua con lo yogurt e termina con la polpa di cachi. Lascia che si compattino per circa 30 minuti in frigo e poi servi. Trovo che questa sia un’idea versatile, da proporre sia a colazione per le qualità nutrizionali degli ingredienti, sia come spuntino di metà giornata, ma anche come dessert light!

Sbizzarritevi! E mandateci le foto delle vostre mini SKYRcake!

ENJOY

@momacy on instagram