Banana Bread/ nuova ricetta

Super easy recipe – a prova di bionda/o

Dopo averlo fatto tipo dieci volte posso dire di aver scovato la ricetta che si sposa meglio con i nostri gusti, spero che piaccia anche a voi, ma l’unico modo è provare a replicarla!

E’ davvero un dolce difficile il Banana bread. A me non piace la ricetta originale, l’ho sempre scartata proprio perchè non incontra il mio palato, l’unica cosa che non cambierei rispetto a quella Americana è l’aggiunta di cannella e di sale, secondo me sono fondamentali per non sentire troppo il sapore di banana ed esaltarne invece la dolcezza.

Sembra farlo apposta ma questa ricetta è praticamente identica a quella che Camihawke (a lei piace definirsi consigliera ai suoi amici sul web) ha pubblicato sui suoi canali, davvero trovo che sia la versione migliore mai fatta. Brava Camilla, abbiamo gli stessi gusti! Anche se ce ne sono altre diecimila simili, o che differiscono solo per la farina…quindi non mi sono inventata niente…

Rispetto a quello originale c’è meno zucchero, non ci sono le uova e nemmeno il burro. Possiamo quindi dire che è light, ah no, dimenticavo le gocce di cioccolato, pero’ è extra fondente dai…e le noci? Le noci fanno bene al cervello! ecco…diciamo che ho messo quello che a noi garba tanto!!! E vi assicuro che non si sente la mancanza ne’ del burro ne’ delle uova.

Absolutely not!

Alla fin della fiera questa ricetta è frutto di prove di ogni stile/religione/credo. Ho provato quella vegana, quella senza glutine, quella senza zucchero, quella senza latticini, ecc ecc ecc e alla fine vince LEI.

Rispetto alle altre ricette che si trovano sul web questa è più gustosa, l’interno rimane morbido e non stopposo, è perfetto con il cappuccino ma anche con il te, è ottimo a colazione ma anche a merenda, non ti strozzi mentre lo mangi perchè non si ferma nel gargarozzo come tutti gli altri. Lo yogurt di sicuro lo rende bello morbido e spugnoso. Io tra l’altro ho usato un vasetto di yogurt intero al caffè perchè avevo solo quello, infatti non fa la differenza il tipo di yogurt in quanto si perde in tutto il resto dell’impasto.

Potete farne una versione senza glutine utilizzando la farina adatta e vegana sostituendo lo yogurt classico con uno vegetale.

Insomma lo dovete provare!!!

Ma veniamo agli ingredienti!

INGREDIENTI

  • 3 banane mature
  • 240 gr farina (120 gr farina 00 oppure integrale e 120 gr di farina di avena)
  • 50 gr olio di semi di girasole
  • 100 gr zucchero di canna integrale
  • 1 vasetto di yogurt (125 gr)
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 4 cucchiai di gocce di cioccolato
  • 4 cucchiai di noci
  • 1 cucchiaino di cannella
  • 1 pizzico di sale

In un mixer frulla le banane con la forchetta, aggiungi lo zucchero, lo yogurt, l’olio di semi e mescola bene. Aggiungi fuori dal mixer: la farina, il lievito, il sale, la cannella, le gocce di cioccolato e le noci tritate grossolanamente.

Imburra e infarina uno stampo per plum cake versa al suo interno il composto e informa a metà forno per 50 minuti a 170 gradi. Lasciare il plumcake a forno aperto e spento per 10 minuti, rimuovere dal forno e lasciare raffreddare completamente prima di affettare.

La colazione è servita!

Per correttezza vi dico che questo nel dettaglio è il Banana bread senza le correzioni apportate alla ricetta, quello che non ci aveva convinto al 100%. MA la foto era carina, non ho fatto in tempo a scattare l’ultimo sfornato e quindi eccola qui! Non temete, Carlo ha già richiesto il bis, quindi entro questo week-end ne infornerò un altro e quindi scatterò delle nuove fotografie per mostrarvi l’interno corretto. 🙏🏻

@momacy on instagram