Ricette

Ricette

View more
Viaggi

Viaggi

View more
Lifestyle

Lifestyle

View more

Il nostro Pane in pentola

Finalmente, ecco la ricetta del nostro pane!

Fare il pane è diventato ormai una divertente abitudine e devo dire che ogni volta viene meglio, noi lo facciamo con i Li.Co.Li (Lievito in coltura liquida) ci troviamo molto bene, profumo e sapore ottimi.
Carlo è amante della Biga e quando lo fa lui predilige questo metodo.

INGREDIENTI

200 gr Farina tipo 1
200 gr Farina di Semola Rimacinata
100 gr Farina Multicereali
100 gr  Li.co.li
225 gr Acqua
100 gr Birra
2 cucchiaini di Sale

Ecco i passaggi:
  1. Rinfresca i Li.co.li, a seconda della vostra temperatura ambiente ci vorranno circa 6 ore, se vuoi una spinta più forte fai due rinfreschi ravvicinati 1:1 (noi di solito rinfreschiamo il sabato mattina per poi cuocere il pane la domenica mattina, dopo la maturazione di una notte in frigorifero, se fate due rinfreschi calcolate bene i tempi, ci vorrà circa il doppio del tempo!)
  2. In una ciotola unisci i Li.co.li con la dose dell’acqua
  3. Aggiungi le farine mescolando con una forchetta, quando il composto si sarà formato trasferisci su un piano di lavoro (non devi usare tutta la farina per forza o comunque non tutta subito, vai per gradi, meglio lasciarne da parte un po’ di quella che hai pesato invece di aggiungerne altra)
  4. Impasta il giusto, non stressare l’impasto, copri utilizzando la stessa ciotola di prima e attendi almeno 10 minuti (queste attese sono importantissime, quando riprenderai in mano la massa, risulterà molto più facile lavorare e sarà sempre più liscia!)
  5. Aggiungi il sale e impasta di nuovo. (l’azione del sale sulla massa tenderà a “sfogliarla”, non vi preoccupate, continuate ad impastare per qualche minuto) Lascia riposare ancora 10 minuti.
  6. Continua  a lavorarla e a fare le pause finche la superficie della massa risulterà liscia.
  7. Inizia con le pieghe a libro, almeno 3, con pause da 20 minuti.
  8. Forma il pane.
  9. Rovescia in un cestino di lievitazione e metti a maturare al T ambiente oppure in Frigorifero. (a T ambiente vedrai fisicamente la pagnotta raddoppiare, quindi regolati cosi, almeno 3 ore ad una T ambiente di 24 gradi, mentre in frigo calcola 12 ore circa).
  10. Preriscalda il forno a 240 gradi con all’interno la pentola che utilizzerai per la cottura. (Controlla le istruzioni della tua pentola, deve essere di ghisa e resistente alla cottura ad alta temperatura, controlla anche se è costituita da parti non metalliche, se è possibile smontale prima di infornarla)
  11. Rovescia la pagnotta dal cestino al piano, meglio se utilizzi un tagliere o una base coperta da carta forno (ritagliala della forma del fondo della tua pentola), in modo da non dover toccare ulteriormente la pagnotta. Quindi fai un taglio longitudinale deciso o più tagli decorativi e abbastanza profondi con una lametta, mantenendo un’inclinazione di 45 gradi.
  12. Togli la pentola dal forno e inserisci delicatamente la pagnotta al suo interno, aiutandoti con la carta forno che non avrà eccessi perché l’avrai ritagliata correttamente.
  13. Inforna con il coperchio per 20 minuti.
  14. Togli il coperchio e cuoci per altri 20 minuti
  15. Socchiudi il forno con un cucchiaio di legno e cuoci ancora 5 minuti.
  16. Togli dal forno, fai la prova della cottura battendo con le nocche sul fondo del pane, deve suonare vuoto.
  17. Metti a raffreddare completamente su una griglia per almeno 2 ore prima di affettarlo
  18. Goditi il tuo pane con la tua famiglia.

Link alla video ricetta su IG TV https://www.instagram.com/tv/B0y7m71IclB/?utm_source=ig_web_copy_link

@momacy_food on instagram

Assemblando cose buone.
Poche ore di sonno, poche parole.
Prima del 9 Agosto invio la Newsletter, per chi ancora non si fosse iscritto, lo invito a farlo, ci sarà il terzo Momacy Menu + una sorpresa finale! Link in Bio! 
Buona serata!
Enjoy
Non è estate senza pasta con le vongole, per la precisione arselle, le mie preferite. Oggi pranzo di famiglia, quando non li vedo per due weekend sento già la nostalgia.
I miei nonni mi hanno accompagnata molto da vicino nella mia crescita e amo passare del tempo con loro, sono preziosissimi e mi sento super fortunata ad averli ancora con me. 🤗
La ricetta di questa pasta pensavo di inserirla nella Newsletter di Luglio e Agosto. È un classico ma volevo condividere con voi uno dei miei piatti preferiti dell’estate, cosa ne pensate?! Ora mi devo concentrare perché stiamo iniziando a sistemare la cabina armadio, ci credete che ho l’ansia da prestazione?!
“Io speriamo che me la cavo” cit.
.
.
.
.
.
#foodlover #feedfeed #foodiegram #momacyfood #f52grams #foodstyling #f52spruceup #eattherainbow #dairyfree #foodandwine #eeeeeeats #foodblogger #letsmeetoursoul #simpleandstill #huffposttaste #click_vision #healthyminutemeals #Still_Life_Gallery #hereismyfood #beautifulcuisines #tastingtable #lifeandthyme #foodblogfeed #thekitchn #foodie #pasta #vongole #arselle #adriatico #vacay
Happy Baguette Party!!! 🥖🔥🎉
⠀⠀
Scrivendo la Newsletter mi è venuto in mente che organizzare cenette di questi tempi non è così semplice, il caldo ci destabilizza al quando e mettersi ai fornelli è davvero impegnativo, ma questo non compromette la riuscita della serata.
Se vi piace il gusto ma anche la scenografia della vostra tavola nella prossima Newsletter troverete degli spunti per fare bella figura con il minimo sforzo.
È ora in corso un sondaggio nelle stories, probabilmente farò una Newsletter unica per Luglio e Agosto, visti i risultati.(vi ringrazio per la comprensione che mi state dimostrando in direct 😅)
Ci tengo a ringraziare nello specifico le persone che hanno determinato considerevolmente la riuscita dei miei ultimi scatti. Grazie @seasofficins , grazie alla tua bellissima mamma @giovannareggiori e grazie allo chef @daniel.danielito.fabrizio nonché il mio coach 🏋🏼‍♀️
Tanti cuori per voi ❤️
Colazione da @staub_it ⠀⠀
Audrey, abbiamo un problema. Le voglio tutte!

#colazioneDaTiffany #Cit
Quanti di voi sono rimasti onnivori? Per gli amanti del roast beef ecco un’insalata estiva semplice e veloce al sapore di bergamotto.
Ieri ho aggiornato il blog, e tra le altre ricette, trovate anche lei! Vi metto il link diretto nella mio Bio!
Buon sabato a tutti e ci vediamo dopo nelle stories, ci aspetta una serata diversa dal solito! 👀
.
.
.
.
.
#foodlover #feedfeed #fooddiary #momacyfood #f52grams #foodstyling #thatsdarling #verilymoment #fellowmag #summertime #eeeeeeats #foodblogger #letsmeetoursoul #inspiremyinstagram #ofsimplematters #calmversation #click_vision #tv_stilllife #homebaking #beautifulcuisines #realsimple #seekthesimplicity #foodblogfeed #thekitchn #foodie #roastbeef #insalataestiva #freshplate #saturday #rawfood
Buongiorno! Lo so, è tardi per postare la colazione ma il venerdì entro alle 11.00 in ufficio e il tempo è dalla mia parte! Io sono una dormigliona, svelato, e vorrei avere tutti i giorni il tempo per preparare qualcosa di buono senza dovermi svegliare alle 6.30! Ma it’s impossible!
Oggi ho preparato questi waffle facilissimi sostituendo lo zucchero con la Truvia @eridaniaitalia , per chi non lo conoscesse è un dolcificante naturale che nasce dalle foglie della Stevia, all’interno vi è l’eritritolo, l’estratto di foglie di Stevia e aromi naturali come sale pepe e altre spezie usate per esaltare i sapori del piatto che si va a preparare.
⠀⠀
Ingredienti per 10 waffle:
⠀⠀
180 gr di farina
30 gr di Truvia @eridaniaitalia 
2 uova
50 gr di burro
180 ml di latte
1/2 cucchiaino di lievito
1/2 cucchiaino di vaniglia in polvere
⠀⠀
Procedimento:
⠀⠀
Separa i tuorli dagli albumi e molta a neve gli albumi con lo sbattitore.
In un’altra ciotola sbatti i tuorli con la Truvia, la vaniglia e il burro fuso.
Aggiungi farina e latte a filo e per ultimo gli albumi montati.
Fai riscaldare la piastra e tadaaaa i tuoi waffle sono pronti! Gustali come più preferisci io li ho farciti con sciroppo d’acero e ribes, pesche e rosmarino, kefir ai mirtilli, e per ultimo banana e crema di nocciola! 
Buona giornata e ricordatevi di splendere. Si fa quel che si può...
Enjoy
⠀⠀
#EridaniaMoments
#TruviaMoments
#ad
Just make it with !